Time: 11:49

Cultura: ''riconoscimento degli artisti di strada'', PD presenta ddl all’Ars

Venerdì, 10 Giugno 2016 16:40

Il Partito Democratico ha presentato un disegno di legge all’Assemblea Regionale Siciliana che prevede che la Regione riconosca e promuova l’attività degli ‘artisti di strada’. Il ddl (“norme per il riconoscimento e la promozione delle attività artistiche di strada”) è proposto dal presidente del gruppo parlamentare Alice Anselmo, che ha lavorato al testo insieme con Antonio Ferrante, responsabile regionale Cultura all’interno della segreteria regionale del PD.

 

“Riconoscere l’importanza degli artisti di strada attraverso una serie di regole che organizzino e regolamentano la loro attività – dicono Anselmo e Ferrante - significa valorizzare il nostro patrimonio sociale e culturale, anche ai fini della promozione turistica del territorio”.

 

Il disegno di legge prevede che siano i Comuni ad istituire appositi regolamenti per disciplinare l’esercizio dell’attività artistica di strada “di carattere musicale, teatrale, figurativo ed espressivo in senso ampio e libero, svolte da artisti in forma individuale o associata”. Saranno dunque i regolamenti a disciplinare le modalità di espressione artistica in strada (orari e limiti alle emissioni sonore, prescrizioni da rispettare a tutela del decoro urbano, della circolazione e delle aree di particolare pregio, nonché indicazioni sulle caratteristiche generali degli strumenti e delle attrezzature utilizzate).

 

“Da un lato – dicono Anselmo e Ferrante – vogliamo riconoscere l'impegno degli artisti di strada, spesso in grado di valorizzare il pluralismo e l’innovazione tramite quello che può essere definito ‘incontro creativo tra persone’. Allo stesso tempo intendiamo regolamentare la loro attività, senza alcun costo a carico della Regione ma attraverso una serie di regole, anche a garanzia del rispetto dei luoghi pubblici e della vivibilità delle nostre città. Ci aspettiamo che l’Ars possa esaminare al più presto il testo, e che questo possa essere apprezzato e votato dall’aula”.

Vota questo articolo
(0 Voti)

Comunicati stampa