Time: 11:42

Acqua pubblica. Panepinto: bene conclusione iter ddl in commissione grazie a impegno del PD

Martedì, 19 Novembre 2013 17:18

“Finalmente il travagliato iter del ddl sulla ripubblicizzazione del servizio idrico  è giunto al traguardo. La quarta commissione Ambiente e Territorio dell’Ars ha esitato un testo che, con gli opportuni miglioramenti durante il dibattito d’aula potrebbe, in tempi rapidi,  dare alla Sicilia  il primato di prima regione a dotarsi di una legge in materia di gestione di acqua”. Così Giovanni Panepinto commenta con soddisfazione la chiusura della trattazione del ddl in commissione.

“E’ stata una battaglia estenuante,  - spiega Panepinto - che il PD ha iniziato già nel corso della passata legislatura, e  che è culminata nell’indizione di un referendum popolare attraverso il quale i cittadini hanno chiaramente espresso la volontà di tornare ad una gestione pubblica delle risorse idriche. L’unico rammarico è quello di aver escluso dall’esame della commissione sia il ddl di iniziativa popolare che quello proposto dai consigli comunali Il testo esitato oggi - continua Panepinto - prevede fra l’altro anche norme  sull’utilizzazione dei soldi delle APQ  per l’adeguamento degli impianti di depurazione anche nei Comuni dove non c’è un gestore privato o dove gli impianti non sono stati consegnati e la norma – conclude il parlamentare – che prevede l’avvio della ripubblicizzazione di Siciliacque, società alla quale sono stati regalati impianti per miliardi di euro ed un settore strategico qual è quello idrico in Sicilia. E stata una battaglia portata avanti dal presidente del gruppo Baldo Gucciardi, dai componenti PD in commissione Territorio ed Ambiente, Marika Cirone, Concetta Raia, Fabrizio Ferrandelli e Gianfranco Vullo con l’apporto  dei colleghi del gruppo Mariella Maggio e Antonella Milazzo”. 

"Quello della gestione pubblica per noi è un punto centrale  - concludono i parlamentari - che abbiamo condotto in sintonia e coerenza con i movimenti referendari e con i tanti amministratori locali che si sono battuti in questa direzione”.

martedì 19 novembre 2013

Vota questo articolo
(0 Voti)

Comunicati stampa