Time: 7:29

Regione: Cirone: revocare commissari straordinari Parchi archeologici, nomine supportate da norme non in vigore

Giovedì, 03 Agosto 2017 17:13
“La nomina dei Commissari straordinari dei Parchi archeologici di Naxos e di Selinunte, cui sono conferiti i compiti ed i poteri dei rispettivi Comitati tecnico-scientifici ormai scaduti giunge inopportuna oltre che viziata da difetto di motivazione”. Lo dice la parlamentare regionale PD Marika Cirone, che sull’argomento ha presentato un’interrogazione sottoscritta anche dalle deputate Antonella Milazzo(PD) e Mariella Maggio (Gruppo Misto).    “Procedere a nuove nomine proprio a pochi mesi dalla chiusura della legislatura piuttosto che pensare al rinnovo del comitato tecnico scientifico – sottolineano le parlamentari  regionali -  è una scelta non accettabile, senza contare per altro che a supporto della scelta fatta, - continuano - nei decreti di nomina dei Commissari si riporta il contenuto di un disegno di legge che l’ARS si appresterebbe ad approvare ma che, allo stato, non è fonte di diritto ed, anzi, non esiste nell’ordinamento giuridico regionale. E’ indispensabile – continuano – che il Governo revochi in autotutela i decreti 7 con i quali sono stati nominati i Commissari straordinari dei Parchi archeologici di Naxos e di Selinunte procedendo alla ricostituzione dei rispettivi Comitati tecnico-scientifici”.  
Vota questo articolo
(0 Voti)

Comunicati stampa

Prev Next

La politica ti prende, è una passione, o se si vuole una malattia da cui non si guarisce mai. (Massimo D'Alema)