Time: 7:29

Regione. Apprendi: bocciato emendamento, nessuna premialità per eventi culturali in aree a rischio

Mercoledì, 02 Agosto 2017 17:36

“La bocciatura dell’emendamento all’articolo 27 della manovra correttiva, ‘cosiddetto collegato’, che avrebbe introdotto un meccanismo di premialità, nella graduatoria delle iniziative a sostegno delle eccellenze artistiche, per i progetti  che avrebbero coinvolto territori a rischio, è un fatto molto grave che  mostra una grave assenza di attenzione verso i per i giovani delle zone più disagiate”. Lo dice il parlamentare Pd Pino Apprendi primo firmatario dell’emendamento bocciato dall’aula e dal Governo durante l’esame del testo.

“ Il sostegno agli eventi artistici e musicali – continua Apprendi - non può non tenere conto della necessità di coinvolgere fasce sempre più ampie della popolazione  sostenendo il ruolo educatore dell’arte. L’emendamento bocciato dall’aula – prosegue - prevedeva la possibilità di calcolare un maggior punteggio per le produzioni artistiche che, oltre  la valorizzazione culturale e la destagionalità del calendario turistico, prevedessero una programmazione di sviluppo socio culturale per le aree periferiche ed un coinvolgimento di aree dei giovani a rischio. Un’opportunità persa – conclude - che avrebbe consentito ai meno abbienti la possibilità di imparare a suonare uno strumento musicale  o di frequentare una scuola di teatro”.

Vota questo articolo
(0 Voti)

Prev Next

La politica ti prende, è una passione, o se si vuole una malattia da cui non si guarisce mai. (Massimo D'Alema)