Time: 11:55

Sicilia. Apprendi: la nomina del direttore dell’Irsap è ''regolare''? Presentata interrogazione all’Ars

Lunedì, 03 Aprile 2017 21:01

“Quali criteri ha seguito la giunta regionale nella nomina del nuovo direttore generale dell’IRSAP?”. Lo chiede il parlamentare regionale del PD Pino Apprendi, che ha presentato una interrogazione al presidente della Regione ed all’assessore alle Attività produttive a proposito della nomina di Roberto Barbieri, dirigente di ruolo della Regione Siciliana.

 

“La legge regionale 8/2012 – dice Apprendi - obbligava l’assessore competente al ramo e la giunta regionale ad assegnare l’incarico di direttore generale dell’IRSAP, prioritariamente, ad un dirigente interno dell’Ente; laddove e soltanto vi fossero state specifiche ed incontrovertibili motivazioni da non potere non ricorrere ai dirigenti dell’IRSAP, si sarebbe dovuto procedere alla pubblicazione di uno specifico atto d’interpello per i dirigenti di ruolo della Regione Siciliana”.

 

Apprendi ricorda che per questo incarico è necessario individuare dirigenti di prima fascia. “Presso l’IRSAP – si legge ancora nell’interrogazione - risultano essere in servizio diciotto dirigenti, tra i quali diversi di ‘prima” e seconda fascia’, in possesso dei requisiti, titoli di studio e qualità professionale adeguati a rivestire il ruolo di direttore generale. Eppure – prosegue il parlamentare del PD - il dirigente nominato risulta essere ‘dirigente regionale di “terza fascia’”.

 

Apprendi chiede dunque di “verificare e valutare l’effettiva e reale correttezza e trasparenza della procedura adottata nella nomina in premessa e di valutare se, anche in autotutela, sia opportuno procedere alla revoca della nomina e disporre una apposita selezione per l’individuazione della figura in possesso dei requisiti di legge per ricoprire l’incarico”.

 

Vota questo articolo
(0 Voti)

Comunicati stampa

Prev Next

La politica ti prende, è una passione, o se si vuole una malattia da cui non si guarisce mai. (Massimo D'Alema)